Il Water Mist di Tema Sistemi spa: l’eco compatibilità, la sostenibilità ambientale e l’Associazione Green Building Council Italia.

Il Water Mist di Tema Sistemi spa: l’eco compatibilità, la sostenibilità ambientale e l’Associazione Green Building Council Italia.

L’innovativa tecnologia di spegnimento pensata per l’ambiente.

Negli ultimi anni ogni professionista in qualche modo coinvolto con la progettazione di nuovi edifici e nuovi ambienti non ha potuto sottrarsi alla responsabilità di pensare in maniera sostenibile. Una progettazione di qualità oggi non deve più soltanto pensare al rispetto della normativa ma ha l’obbligo di avere un impatto il più ridotto possibile su ambiente, vita delle persone e comunità locali.

Da decenni l’innovazione negli impianti antincendio è andata in diverse direzioni. C’è stato il tempo degli sprinkler, il tempo delle schiume, il tempo dei gas, inerti o chimici, con l’obiettivo di estinguere il fuoco in tempi sempre più rapidi e con i minori danni possibile a persone e cose.

Nel 2021 tuttavia, con l’Earth Overshootday ogni anno più vicino, e con tutti i drammatici effetti del cambiamento climatico ogni giorno sotto i nostri occhi, non tenere a mente anche l’aspetto sostenibilità ambientale di un impianto non è più possibile.

Tema Sistemi Spa è promotrice della tecnologia Water Mist da oltre 15 anni, investendo tempo e risorse in ricerca e sviluppo, prove in scala reale, innovazione, portando i propri risultati in Italia e nel mondo.

Senza tener conto dei considerevoli benefici della tecnologia Water Mist in termini di tempi di controllo e spegnimento del fuoco, versatilità di impiego in diverse tipologie di ambienti, settori e classi di rischio, analizziamo il lato eco- compatibile degli impianti ad acqua nebulizzata:

–  fino al 90% in meno di consumo di acqua rispetto ai tradizionali sprinkler. L’acqua è una delle risorse limitate a nostra disposizione;

– impiego di sola acqua, agente estinguente del tutto privo di sostanze nocive;

– tubazioni e serbatoi di taglia ridotta, spazi di installazione più contenuti. Da questo deriva grande risparmio di materiale da produrre, impiego di minori risorse nella catena produttiva, meno materiale da smaltire a fine ciclo vita;

– impiego di materiali completamente riciclabili per costruire un impianto;

facile installazione e facilissima manutenzione;

– grazie alla taglia ridotta di tubazioni e riserva idrica gli impianti sono integrabili in ambienti pre-esistenti, in edifici di interesse storico e culturale, senza impattare la loro storica unicità, prolungandone la vita.

– utilizzando solo acciaio inox hanno lunghissima durata, non devono essere sostituiti nel corso della durata dell’impianto, non generando materiale di rifiuto o scarto e non contaminano le acque.

Se tutte queste motivazioni non fossero sufficienti a scegliere un Water Mist già in linea di principio, guardiamo gli effetti positivi post incendio:

nessuno smaltimento dei residui. Mentre un prodotto chimico o una schiuma generano residui notevoli sia nell’aria che nelle acque se non smaltiti correttamente, alla fine di un incendio il residuo lasciato da una scarica di un impianto Water Mist è solo vapore acqueo;

– il danno apportato agli ambienti è ridotto: viene immesso un minor quantitativo d’acqua sotto forma di una finissima nebbia pertanto i materiali presenti negli ambienti sono più facilmente recuperabili, mobilio ed attrezzature non sono da sostituire. Tutto ciò comporta un minore spreco di risorse.

Con l’intento primario di perseguire questi ed altri obiettivi, nel 2021, da un ramo di Tema Sistemi Spa, nasce la start-up “Firtech, The Culture of Innovation”.

Firtech studia e realizza nuove tecnologie di protezione attiva dagli incendi nel settore dei Beni Culturali e di tutto il patrimonio di Historic Building in Italia e nel Mondo, e si propone di dare un ulteriore contributo al raggiungimento degli obiettivi sopradescritti, innalzando il livello di innovazione tecnologica.

Le due aziende danno un contributo, lato antincendio, ai protocolli di Green Building Council Italia, l’associazione internazionale cui aderiscono le imprese operanti nel segmento dell’edilizia sostenibile, al fine di completare ed integrare gli obiettivi della sostenibilità, compatibilità e salubrità di tutti gli ambienti dell’abitare e dell’interazione sociale.

Give a Reply

Per news e aggiornamenti iscriviti alla nostra newsletter

Dichiaro di aver letto l'informativa per la privacy

   CHIAMACI     |        SCRIVICI